fileane.com

I nostri troppo cari nemici,i padroni del mondo

per superarli a tutti i costi! 

4a parte: gli affari e scandali attuali

 
 

 leggere la 3a parte di questa cartella

gli affari e scandali attuali che generano potere e ricchezze a profitto di quest'oligarchie finanziario che vuole imporre il suo governo mondiale. Quest'elenco non è esauriente o restrittivo.

1) l' nucleare: 

Bertrand Russell e la bomba atomica per difendere i paesi ricchi.

Troviamo qui le tesi di Malthus ed il loro utilizzo con l'ideologia conservatrice capitalista o liberale: le società più ricche e più sviluppate devono prepararsi a difendersi contro le invasioni dei popoli più poveri che inevitabilmente cercheranno di saccheggiare i paesi ricchi come ciò fu regolarmente il caso attraverso la storia. Sappiamo che il matematico Bertrand Russell, dopo il 1948, propose di utilizzare la nuova arma atomica americana a questo scopo infine per proteggere i ricchi contro i barbari. Siamo qui nuovamente in presenza di tesi e di ideologie razziste che raccomandano l'eliminazione di alcune razze e di alcuni popoli umani o almeno su una giustificazione della povertà di una maggioranza dell'umanità per difendere i paesi ricchi di razza bianca pura. Il oligarchie finanziario anglosassone “puro„ si è investita di questa missione tuttavia indifendibile.

http://www.fileane.com/systemepartie2/efable3_racepure.htm

documento: Molto di queste considerazioni, Russell immaginò di incoraggiare la produzione e l'utilizzo della bomba nucleare. Il suo obiettivo era di stabilire un governo mondiale terrorizzando gli stati nazione con la minaccia del ricorso “all'arma assoluta„:

“Occorre formare una forza armata internazionale sufficientemente potente per essere assicurata di superare le forze armate di qualsiasi nazione o alleanza possibile di nazioni. (...) L'autorità internazionale dovrà potere di creare altrettante forze armate che giudicherà necessario per imporre i suoi decreti quando saranno richiesti. Dovrà anche avere il diritto legale di limitare le forze armate nazionali per prevenire ogni riduzione in questione della sua autorità. (...) Tutto ciò, così utopistico che ciò possa sembrare, è strettamente simile a ciò che avvenne in seguito all'invenzione della polvere da cannone. Al medioevo, in tutta l'Europa occidentale, di barons potenti nei loro castelli avevano i mezzi per sfidare il governo nazionale. È soltanto da partire dal momento in cui l'artiglieria fu capace di distruggere i castelli che questo governo si trovò in grado di controllare questi barons feudali. Ciò che la polvere da cannone compie al medioevo, le armi nucleari possono farlo oggi. Non voglio dire che devono inevitabilmente essere utilizzate.

fonte: http://www.jutier.net/contenu/chalifou.htm

2) la lotta contro gli stati nazione (e la Francia resta il ritratto-tipo dello stato nazione ereditata dell'assolutismo reale di Louis XIV)

documento: La guerra della oligarchie contro lo stato nazione: il caso di Bertrand Russell da parte di Benoît Chalifoux

Common Sense and Nuclear Warfare. in altre parole, se l'arma nucleare non fosse esistita, sarebbe stato necessario inventarlo! È precisamente ciò che cercò di fare fare, come lo vedremo. Quanto alla natura di questo governo mondiale, non fa alcun dubbio che si tratta di una dittatura, direttamente ispirata dal Léviathan di Hobbes.

“Quando verrà il momento in cui due gruppi rivaux si disputeranno il controllo del mondo, il vincitore sarà in grado di introdurre l'organizzazione mondiale necessaria alla prevenzione di una distruzione reciproca delle nazioni civilizzate. Il mondo che ne deriverebbe sarebbe inizialmente molto diverso dal sogno dei liberali o delle Socialisti, ma potrebbe essere meno diverso col tempo. Ci sarebbe in primo luogo una tirannia economica e politica dei vincitori, una rinascita di ribellioni e dunque una soppressione drastica delle libertà. Ma se la prima dozzina di sommosse fossero represse con successo, superati abandonneraien tleurs speranze e le accetterebbero il posto subordinato che sarebbe assegnato loro dai vincitori in questa grande corporazione mondiale.„

L'adesione nel 1976 alla presidenza degli Stati Uniti di uno protetto della Commissione trilaterale, Jimmy Carter, andava costituire una vittoria decisiva della oligarchie finanziario contro lo stato nazione. Al nuovo ordine del giorno malthusien, anti-industriale ed antinucleare (soprattutto in ciò che riguardava le sue applicazioni civili), veniva ad aggiungersi famoso “la disintegrazione controllata dell'economia mondiale„ raccomandata da Paul Volcker, il nuovo presidente della riserva federale americana. Il suo programma mirava ad assicurarsi che gli altri paesi occidentali seguano gli Stati Uniti nella confisca post-industriale. L'aumento brutale dei tassi d'interesse, iniziato da Volcker nel 1979-1980, andava immergere nella recessione tutte le economie occidentali. La speranza dei paesi del terzo mondo di accedere all'industrializzazione si volava allo stesso momento.

Con l'accordo di Reykjavik del 1986 e la caduta della parete di Berlino nel 1989, scompariva la più grande minaccia esterna alla sicurezza dei paesi occidentali. Il oligarchie finanziario si trovava ormai in grado di imporre un liberalismo ancora più virulento, che gli permette di smantellare l'infrastruttura industriale tanto all'Est che in occidente. Negli Stati Uniti, il IDS fu abbandonata, tanto nel settore militare che nelle sue applicazioni generarici di produttività nell'economia civile. La prova più ovvia di questa strategia è tuttavia fornita dalla Russia, dove si vede la volontà della oligarchie di finirne con “il complesso industriale-militare„ pur saccheggiando le materie prime ed i cervelli, anziché riconvertirlo in una fonte di produttività per l'economia civile. 

Nulla di stupefacente in queste condizioni a ciò che la mondializzazione derivata dal libero scambio e dalla deregolamentazione dei mercati finanziari porta ad una depressione economica globale ed un'erosione generale dei tenori di vita. Solo l'emergenza di un'alleanza tra stati nazione sovrani sarebbe capace, nell'immediato futuro, di liberare l'umanità dell'influenza del sistema russellien e ristabilire la crescita ed il progresso.

fonte: http://www.jutier.net/contenu/chalifou.htm

3) Monsanto ed il OGM

Troviamo nel cuore di quest'affare l'influenza delle finanze internazionali. I fatti sono conosciuti e si raccolgono attorno alla multinazionale della chimica americana Monsanto… molto rapidamente i ricercatori di queste ditte chimiche si sono resi conto che i loro brevetti andavano modificare considerevolmente la natura e diventare una fonte d'inquinamento capace di distruggere l'ambiente. La ditta di Filadelfia e di altre società della chimica si è ritirata da questo nuovo mercato agricolo delle biotecnologie ed ha cercato di vendere i loro brevetti a prezzo economico. Come ce lo diceva un responsabile: fermiamo di giocare agli apprendisti stregoni e torniamo alla chimica ed alla biologia! È mentre finanzieri hanno compreso il aubaine e che avevano l'occasione di realizzare un jackpot arduo: bastavano riacquistare questi brevetti sulle biotecnologie le cui multinazionali onorate della chimica non volevano più, cosa che non costava caro, in seguito per costituire quasi un monopolio sulle biotecnologie agricole. Per il successo di quest'operazione alla quale gli industriali della chimica non credevano, occorreva soddisfare due condizioni: ottenere l'appoggio dei politici per autorizzare tutto sommato lo sfruttamento di questi brevetti pericolosi e d'altra parte, occorreva trovare una ditta della chimica del livello mondiale per fungere da sostegno di produzione a questa impresa fonte di profitti finanziari considerevoli. Questa multinazionale che aveva bisogno dell'aiuto dei finanzieri per rimettersi d'equilibrio, fu Monsanto.

http://www.fileane.com/systemepartie2/ffable4ideologieecoclassique.htm

Sappiamo che Monsanto è controllata dalla famiglia Rockefeller e che per Illuminati, la salute delle popolazioni non è una priorità. Adulterare le risorse agricole per ottenere il controllo mondiale dei prodotti alimentari entra perfettamente nella strategia di questi padroni del mondo.

4) la preoccupazione della salute e la lotta contro la sovrappopolazione secondo i piani della oligarchie finanziario

Ciò che rivela lo scandalo à venir dello Aspartame

Lo aspartame il nuovo scandalo sanitario in vista, come rivelato tra l'altro da un articolo “di Marianne„ il 15 gennaio mostrassero molte cose effrayantes sulla relazione che avere un colloquio al corpo ed ai prodotti alimentari alla nostra epoca.

Lotto Bilderberg: I guerrriers del web. Questo video molto americana propone un approccio abbastanza caricaturale del gruppo Bilderberg e del nuovo ordine mondiale, poiché i étasuniens hanno l'abitudine di farlo su ogni specie di argomenti: L'ipotesi avanzata in questi videi di spopolamento molto a grande scala deve essere compresa come un'ipotesi fra altri, e deve soprattutto fare capire che la salute dei diretti non è inevitabilmente la preoccupazione principale delle elite.

Per controlla demografico e la lotta contro la sovrappopolazione

La questione che viene immediatamente allo spirito è: come operare riduzioni così enormi della popolazione? Il filosofo e matematico lord Bertrand Russell si esprime così (Impact lontano Science si Society, 1951):

“Il pericolo di una carestia mondiale può essere evitato durante un certo tempo grazie ai perfezionamenti della tecnologia agricola. Tuttavia, se la popolazione continua ad aumentare al ritmo attuale, questi perfezionamenti non potranno, a lungo termine, essere sufficienti. Due gruppi così si creeranno, uno povero, con una popolazione crescente e l'altra ricca, con una popolazione stazionaria. Situazione simile può condurre soltanto ad una guerra mondiale. (...) La guerra può diventare sufficientemente distruttiva perché, durante un certo tempo, il pericolo della sovrappopolazione non si presenti. (...) Attualmente, la popolazione mondiale si aumenta di 58.000 unità al giorno. Finora, le guerre non hanno prodotto un effetto considerevole su quest'aumento, che è continuato nonostante le ultime due guerre mondiali. (...) Da questo punto di vista, le guerre si sono rivelate deludenti finora. (...) Ma forse che la guerra bactériologique si mostrerebbe più efficace. Se una peste nera potesse infrangere sul mondo una volta con generazione, allora i superstiti potrebbero procreare liberamente senza rendere il mondo troppo pieno. La cosa potrebbe essere sgradevole, ma… ed in seguito? „

Due anni dopo, questa presa di posizione era già difesa da un grande centro “di ricerche sociali„, l'istituto anthropologique di Amburgo, che scriveva in uno studio sembrato nel 1953: “La situazione più favorevole al tipo umano sembra essere rappresentata da un tasso d'infezione di dimensione media, con epidemie salubri o anche pandémies. Ciò manterrebbe il numero di persone a livello accettabile, che genera così una vitalità potente per ciascuno. (...) La fine naturale della vita corrisponde alla fine della sua capacità produttiva. Tentare di mantenerla a tutti i costi, è fare portare alla Comunità un peso che sembra privato di senso. „

Così, Robert McNamara, ex ministro della difesa ed ex presidente della Banca mondiale, sintetizzava il suo punto di vista nel modo seguente, nel 1980: “Il problema principale, sono quello della crescita della popolazione. (...) l vi ha soltanto due modi di evitare un mondo di 10 miliardi di individui. O si fanno abbassare rapidamente le cifre attuali della natalità, o si fanno aumentare le cifre della mortalità. „ 

 Per quest'ultima opzione, Mc Namara aveva acquisito una certa esperienza in Vietnam, dove aveva inventato la pratica “di body count„: si misurava il successo delle operazioni al numero di cadaveri nel nemico.

fonte: http://larecherchedubonheur.over-blog.com/article-27829864.html

il progetto AIDS 

documento: Libro giallo N° 6, Éd. Felix da parte di un collettivo di autori, ©2000.(pagine 384 a 386)

Aurelio Peccei ha proposto molti progetti, qualsiasi segreto. Il progetto principale consisteva nello sviluppare un microbo, che attaccherebbe il sistema immunitario, e per il quale un vaccino sarebbe quasi impossibile sviluppare. L'ordine è stato dunque dato di sviluppare questo microbo, senza dimenticare i mezzi profilattici ed una terapeutica adeguata. Il microbo doveva essere disperso nella popolazione, i mezzi profilattici sarebbero riservati all'elite. Quando la popolazione si sarebbe sufficientemente abbassata, si potrebbe ufficialmente annunciare la scoperta della medicina per occuparsi dei superstiti. È chiaro che la medicina esisteva dall'inizio dell'operazione. Questo progetto fa parte integrante del progetto globale 2000.

Mantenendo spetta indovinarli a come si chiama questo microbo? Ovviamente, si tratta del virus dell'AIDS!! Il progetto è stato approvato dal congresso nel 1969, sotto il numero di codice H.B.15090. 10 milioni $ sono stati versati per la prima sezione. Prove dinanzi alla commissione di senato hanno rivelato che “un agente sintetico e biologico doveva essere sviluppato, un agente che non esiste nella natura e contro il quale l'organismo è incapace di produrre anticorpi. Deve essere possibile sviluppare questo microorganismo nei 5 a 10 anni futuri egli è primordiale che sia resistente ad ogni processo immunologico e terapeutico conosciuto„. Il Sir Julian Huxley dice sull'argomento: “La sovrappopolazione è la più grande minaccia che la nostra specie dovrà affrontare in futuro„.

Il progetto AIDS, che porta à ce moment-là il nome di MK-NAOMI, è stato elaborato molto a Dertrick, nel Maryland. Secondo le spiegazioni del dott. Strecker, si sono mescolati retrovirus mortali, virus di leucemia, (leikemia bovino) con virus “visna„ della pecora, e li sono iniettati in tessuto umano. Come occorreva agire su una grande parte della popolazione, si è cominciati da parte delle popolazioni “indesiderabili„: i neri, i ispanici ed i homosexuels sono stati incoraggiati da un lato ad esprimere la loro differenza, di un altro parte si sono trovati sull'elenco delle persone da eliminare.

L'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha collaborato a questo progetto, ai lati del nazionale cancro Institute. Articoli sono stati pubblicati, per indurre i ricercatori a sviluppare un virus mortale per l'uomo. Nel 1972, l'OMS pubblicava questo tipo d'opinione: “Comunichiamo ricerche se alcuni virus possono agire sulle funzioni immunitarie. Occorre includere la possibilità che la reazione immunitaria di fronte al virus diminuisce, se il virus danneggiasse i processi antiviraux della cellula„. Per esprimerlo più semplicemente occorrerebbe dire: “Sviluppiamo un virus che può distruggere le cellule-t quando lo dirige in modo volontario„.

Il continente africano è stato infettato nel 1977, attraverso la campagna di vaccinazione contro il variole. La vaccinazione è stata realizzata dall'OMS. Il dott. Strecker garantiva che nello spazio di 15 anni, tutta l'Africa sarebbe stata devastata, se non si trovasse il rimedio! Alcuni paesi hanno superato da tempo la fase dell'epidemia!

Il medico coraggioso che ha rivelato per il grande pubblico al questo progetto si chiama Théodore A. Strecker. Avrebbe dovuto essere ricompensato del premio Nobel, ma può ritenersi felice non di essere stato vittima di un suicidio (il suicidio tipico, è il ricercatore famoso californiano che si è legato le mani nella parte posteriore, si è peso ed ha saltato in seguito del 20o piano. Nessuna traccia che indica un intervento esterno è stata trovata [...])

Nel 1978, una parte della popolazione americana è stata contaminata, attraverso il vaccino contro l'epatite B. il dott. Wolf Schmugner, il vecchio lavoratore di camera di Jean Paul II, è stata l'istigatore di quest'operazione, realizzata “dal Center foro Disease Control„, da novembre 1978 ad ottobre 1979, e dal marzo 1980 ad ottobre 1981. Schmugner è sorto in Polonia, ha fatto i suoi studi in Russia ed ha in seguito immigrato negli Stati Uniti, nello 1969. Con cammini deviati, è stato nominato direttore della banca del sangue newyorkaise.

È lui che ha disperso il virus dell'AIDS sull'America settentrionale. Era responsabile della campagna di vaccinazione contro l'epatite B, è lui che ha deciso il modo d'applicazione, a cominciare da parte degli homosexuels. Mediante piccoli avvisi, si cercavano homosexuels maschili dai 20 ai 40 anni. Ciò che ha causato l'AIDS era contenuta nel vaccino, fabbricata a Phoenix, in Arizona e condizionata in bottiglia. Tutti i dati su questa campagna di vaccinazione sono tra le mani del ministero della giustizia, dove sono al riparo per a lungo.

Il segnale di partenza è stato dato dal comitato del Bilderberg, in Svizzera, contemporaneamente ad altre direttive importanti. Quella che è facile da dimostrare è Haig-Kissinger-Depopulation Policy applicata dal State Department. La direttiva precisava che i paesi del terzo mondo dovevano intraprendere azioni efficaci per ridurre la loro popolazione e controllarla, per potere continuare a beneficiare degli aiuti degli Stati Uniti. Se un paese dovesse violare quest'ordine, vedrebbe presto scoppiare una guerra civile, aumento di qualsiasi parte da parte della CIA. È una delle ragioni che fanno che al Nicaragua, a Salvador ed in altri paesi, più giovani donne che di soldati sono state uccise. Nei paesi cattolici, sono i Jésuites che fomenté le guerre civili. Haig-Kissinger-Depopulation Policy è stata sostenuta dai governi successivi, è diventata parte integrante della politica esterna americana. Tutti i mezzi sono buoni per ridurre la popolazione della sfera, la guerra, la carestia, le epidemie, le sterilizzazioni di massa, da parte della USAID ad esempio. L'organismo di pianificazione non si trova all'interno delle pareti della casa bianca. Questa commissione si chiama Group ad hoc si popolazione Policy, dipende dal National Security Council. Lo stato maggiore è al State Departement's Office lontano popolazione Affairs, creato nel 1975 da Henry Kissinger, allora ministro degli esteri. È lo stesso gruppo che ha redatto la relazione globale 2000, consegnata tra le mani del presidente allora di Jimmy Carter.

Thomas Fergusen incaricato di missione al State Departement's Office lontano popolazione Affairs (OPA) per l'America latina ha detto la cosa seguente: “C'è soltanto una cosa che conta per noi, noi dobbiamo ridurre la densità di popolazione. Sia lo fanno poiché vogliamo, cioè con metodi propri (AIDS, sterilizzazione), sia assisteremo ad altre macellerie, come a Salvador o a Beyrouth. La sovrappopolazione è un problema politico. Se sfugge al controllo delle autorità, occorre un potere autorevole, se lo occorre fascista, per rimediarvi. I professionisti non vogliono ridurre le popolazioni per ragioni umanitarie. È lodevole, ma non si tratta in realtà che materie prime e di fattori d'ambiente. Abbiamo ragioni strategiche che le spingono in questa direzione. Salvador è soltanto un esempio fra altri, che mostrassero che il nostro fallimento nella riduzione delle popolazioni ha condotto ad una grave crisi nazionale. Il governo salvadorien non è riuscito, con i nostri metodi, a ridurre la popolazione in modo significativo. È per questo che ha avuto diritto ad una guerra civile. La guerra civile è l'ultimo tentativo per ridurre la popolazione. Il mezzo più rapido per giungervi resta la carestia, come in Africa, o un'epidemia come la peste nera, che potrebbe un giorno abbattersi su Salvador„.

Fergusen ci dà ancora più spiegazioni: “Determiniamo un paese e diciamo, ecco il vostro piano di sviluppo. Gettate alla pattumiera ed occupate di ridurre inizialmente la vostra popolazione. Se ciò non vi soddisfa di procedere con pianificazione, avrete un altro Salvador o una a Cambogia„.

(...) Il progetto MK-NAOMI è stato sviluppato da ricercatori delle operazioni speciali divisione (SOD), a Ft. Detrick Maryland, sotto l'egida dell'CIA. Ma l'AIDS è troppo lento. Nell'autunno 1994, abbiamo incontrato il dott. John Coleman a Honolulu, l'autore del libro il comitato del 300 ed ex agente dei METÀ 6 britannico. Coleman spiega che “il nuovo„ virus è stato provato durante un anno in un paese del Sudamerica, e che potrebbe essere liberato nella natura nella primavera del 1995. Quando diventerà realmente attivo, si potrà dire: “infettato la mattina, morto il giorno stesso„. Quel virus è trasmissibile con la saliva.

fonte: http://novusordoseclorum.discutforum.com/t2240-les-10-plus-gros-mensonges-sur-le-sida

 “Le 10 più grandi menzogne sull'AIDS„ libro scritto dal dott. Étienne de Harven ed il giornalista scientifico e Jean-Claude tecnico Roussez. Pubblicato nel 2005 nelle edizioni Dangles, in Francia.

UNA SINTESI SULL'ARGOMENTO DELL'AIDS: http://www.onnouscachetout.com/synthese-sida

POTETE ANCHE FORNIRVI INFORMAZIONI IN PARTICOLARE IN QUESTI SITI:

http://www.sidasante.com/

http://www.sidasante.com/novindex.htm

http://www.onnouscachetout.com/forum/index.php?showforum=83

L'AIDS, la FRODE del SECOLO: http://www.sidasante.com/critique/escro.htm

O qui, per quelli che leggono l'inglese: http://www.progressiveconvergence.com/Aids-made-in-America-Jourv5n3.pdf

IL PREZZO HUW CHRISTIE, 100.000 DOLLARI A QUELLO CHE PUÒ PROVARE CHE IL VIU È LA CAUSA DELL'AIDS: http://pagesperso-orange.fr/sidasante/textes/prixhc.htm

http://matriarcat.skyrock.com/2060840592-SIDA-MENSONGE.html

http://www.evolutionquebec.com/site/sante/vih.html

http://www.sidasante.com/critique/mullis.htm

http://fr.wikipedia.org/wiki/Peter_Duesberg

http://www.sunsimiao.org/spip.php?article34

http://www.ipernity.com/doc/stangrof/428966

http://www.dailymotion.com/video/x8f7sg_documentaire-rarissime-sida-le-dout_news

5) i prezzi di storno nelle multinazionali e l'evasione fiscale verso i paradisi fiscali

I prezzi di storno possono privare i governi di una parte delle entrate fiscali sulle società mondiali.

La metà del commercio mondiale si articola attorno al prezzo di storno

Prima tecnica utilizzata dalle imprese: quella del prezzo di storno. Concretamente, ciò ritorna ad utilizzare al massimo le facilità dei posti off-shore per organizzare il commercio tra entità di uno stesso gruppo, come nell'esempio presentato attorno alla vendita di un recinto.

I paradisi fiscali non facilitano soltanto le manovre finanziarie, sono al centro delle strategie delle ditte e dei flussi bancari internazionali.

L'anno scorso (nel 2005), le Isole Vergini britanniche hanno più investito in Cina del Giappone o degli Stati Uniti. L'Isola Maurizio era, e di gran lunga, il primo investitore in India. Questi piccoli territori non si sono tuttavia svegliati una bella mattina alla testa di multinazionali potenti pronte a conquistare il mondo! In realtà, le imprese dei paesi industrializzati e dei paesi emergenti si servono da paradisi fiscali a stabilire filiali che andranno investire altrove: poco tassate per definizione, sono esse che registreranno i profitti, mentre le loro filiali nei paesi di destinazione finale, più tassate, ne faranno poco.

La pratica utilizzata per fare passare i profitti di una filiale a altro è quella “dei prezzi di storno„

6) le guerre di Iraq e di Afganistan

Il condizionamento d'aria dei soldati americani in Afganistan costa più caro del Nasa!

Secondo le rivelazioni del generale in pensione Steve Anderson, responsabile della logistica in Iraq sotto l'ordine del generale Petraeus, gli Stati Uniti spendono 20 miliardi di dollari all'anno soltanto per climatizzarle le tende e prefabbricate in Iraq ed in Afganistan – cioè più del bilancio annuale del Nasa.

Quanto costa la guerra di Iraq?

il suo costo potrebbe raggiungere fino a 2 000 miliardi di dollari per gli Stati Uniti, se le truppe americane restano a nel 2010 in Iraq. I due ricercatori includono nel loro calcolo le morti ed i feriti americani. Rispondendo a questa relazione, il pentagono ha affermato che il costo delle operazioni (che non includono le attrezzature militari, né le perdite) era di 4,5 miliardi al mese.

In un'tribuna con Linda J. Bilmes nella Washington post questa domeniche, Stiglitz ritiene che questa stima di 3000 miliardi fosse “troppo bassa„. Non dà nuovamente quantifica, ma soltanto alcune indicazioni dei posti precedentemente sottovalutati. Il trattamento e la compensazione dei soldati rientrati traumatizzati o ostacolati risulta ancora più costoso di quanto previsto, osservano Bilmes e Stiglitz. Ma soprattutto, spiegano, avevano trascurato tutti “i costi d'opportunità„ di questa guerra, cioè tutte le opportunità mancate del suo fatto. Ne espongono nei dettagli quattro: l'Afganistan, il prezzo del petrolio, il debito federale e la crisi economica. 

Ed il rincaro del petrolio ha avuto anche un effetto negativo (e non quantificato) sulla congiuntura. Idem per il debito pubblico: scavata dalla guerra di Iraq, ha in seguito peggiorato la crisi economica. La crisi finanziaria infine, è “almeno in parte dovuta alla guerra„. Questa, con l'aumento del prezzo del petrolio, ha fatto partire i dollari americani all'estero, ed ha costretto ad una politica monetaria coulante che ha peggiorato la bolla speculativa. In seguito, la guerra, e l'alto livello d '' indebitamento, ha impedito di rispondere efficacemente alla crisi con un piano di rilancio ancora più generoso. “Il risultato è che la recessione sarà più lunga, la produzione più bassa, la disoccupazione più elevata ed i disavanzi più ampi che non la sarebbero stata senza la guerra„ scrivono Stiglitz e Bilmes. Concludono con una questione:  “Sapremo trarre le lezioni da quest'errore costoso? „

documento: “Non„ alla guerra in Iraq ha costato 4 miliardi alla Francia

Il giornalista Vincent Nouzille dice come l'amministrazione Bush ha fatto pagare a Chirac il prezzo di sua “trahison„.

7) la prosecuzione delle tesi eugénistes e delle ideologie fascistes fondate sulla superiorità di una razza.

Preservando la sua eredità biologica ed eliminando i malati mentali e gli asociali, una nazione otterrebbe un vantaggio nella lotta competitiva per la sopravvivenza contro altri stati nazione.

http://www.fileane.com/docpartie2/liberalisme_liberticide.htm#theses%20racistes

i gruppi extrémistes in America settentrionale

I gruppi della dipendenza néonazie e suprématiste bianca sono considerati dalle autorità americane come potenzialmente più pericolosi fra i extrémistes. Sono numerosi e potenti, a volte apertamente violenti.

Osservazione: quest'elenco e quest'eventi sono indicativi, quest'elenco non è chiuso. Potete reagire su questa cartella documentaria, segnalarci altri affari o di altre precisazioni, altre pagine web…

per contattarli: 

   

Conclusione generale della cartella documentaria “i nostri troppo cari nemici„

Gli stati, dopo i re ed i principi, sono alle mani della oligarchie finanziario. Se in 1350, i banchieri italiani non sapessero controllare i nuovi stati nazione e si sono opposti, dal 1945, il governo mondiale dei finanzieri cerca di indebolire il potere degli stati perché nuovo Roosevelt, Kennedy o Lincoln non vengano a difendere più i popoli ed opporsi alle manovre fraudolente delle più ricche. Nell'ideologia dello Illuminati che fornisce i valori alla tirannia del governo mondiale, gli stati attuali sono ostacoli da eliminare poiché i popoli si ingegnano a credere che i loro stati li proteggeranno e favoriranno l'aumento del loro tenore di vita. Dirigenti politici possono in qualsiasi momento uscire fra i cittadini per adottare misure contrarie al governo mondiale della oligarchie finanziario anglosassone. Ed i cittadini sono friands di quest'uomini carismatici che difendono gli interessi dei popoli prima che una nuova crisi, nuove guerre si verifichino per arricchire maggiormente le famiglie delle banche centrali private. Senza intendere il ruolo importante degli stati nella ripartizione delle ricchezze a favore dei cittadini per evitare l'esplosione sociale. Senza contare le promesse elettorali ed i programmi politici dei politici che si giustificano generalmente soltanto allo scopo di farsi rieleggere. Un altrettanto spreco e risorse che sfuggono alla cupidité dei padroni del mondo mentre le risorse si riducono sul nostro pianeta. C'è soltanto alcuni pensatori, filosofi o poeti, antropologi e specialisti dei popoli primi, giovani giuristi per sapere che lo stato è una trappola, un luogo di potere troppo facilmente conquistati dalla minoranza che dirige il sistema di potere e che si nasconde facilmente dietro quest'entità indéfinissable per il diritto. Friedrich Nietzsche lo ha sollevato anche quest'imposture:

“Lo Stato, così si chiama il più freddo dei mostri freddi e mentisce freddamente, e la menzogna che ecco esce dalla sua bocca: “Io, lo Stato, sono il popolo. „ “

Su fileane.com, denunciamo anche il imposture di questo stato che non è il popolo. Ma presentiamo le organizzazioni in reti, l'alternativa ai nostri sistemi di potere che per arricchirsi li impoveriscono. Una democrazia senza la tirannia dell'oligopolio finanziaria e senza stato è possibile. Il 18 marzo 2011, su una tribuna conosciuta, dinanzi alla discussione senza fine sulla necessità di intervenire in Libia per impedire la distruzione di Benghazi, avevamo detto che se l'esercito francese non intervenisse per eliminare questo tyran e proteggere inizialmente questa città, cosa che resta lo scopo ed i valori universali della nostra repubblica, allora come poeta, chiameremmo i cittadini francesi, compresi i soldati, a prendere le armi contro i nostri dirigenti. Questo corrisponde a seguito del discorso del poeta al piatto delle Glières messo in linea nel gennaio 2011. Scrivere questo testo non pone alcuna difficoltà politica né letteraria ad un poeta francese. Il giorno dopo, gli aerei francesi hanno cominciato le loro battiture con le aviazioni combinate… e non abbiamo redatto quest'appello alle armi. Fine ottobre 2011, il combattimento continua sul suolo della Francia che ha visto svilupparsi il movimento organizzato in reti monastiche e cavalieri del tempo delle cattedrali, movimento che ha conosciuto un'irradiazione mondiale. Rovinare il oligarchie finanziario è possibile e questa rovina è uno dei nostri obiettivi principali, come l'ordine del tempio ha rovinato il re della Francia. Abbiamo descritto nella nostra prima parte di questo sito web, i mezzi da attuare: principio di sussidiarietà ed alleanza degli opposti, capitalizzazione dei diritti sociali, proprietà comune, progetti di vita, dichiarazione dei diritti alla vita sociale, confederazione delle reti cittadini di vita… Il combattimento passa d'ora in poi per lo svolgimento di un processo per mettere questi dirigenti fuori di stato di nuocere.

Il seguito di questa presentazione “dei nostri troppo cari nemici„ sarà l'utilizzo delle parti di questa cartella per stabilire un tribunale politico economico e sociale per verificare i fatti riportati, di condannare questi criminali e metterli fuori di stato di nuocere. Prima di aprire un processo dinanzi ad una Corte di giustizia mondiale, questo processo può essere immaginato, scritto da artisti, autori, autori di teatro per essere giocato dinanzi al pubblico, essere oggetto di libri, di pellicole o di pagine web. Il poeta che si esprime qui non può umanamente tutto scrivere: alla piccola-Francia, fra il nostro gruppo di artisti, eravamo due: ero poeta, gli scriveva opere teatrali. Il giovane poeta aveva completato la sua involuzione, aveva appena vissuto la riunione con i misteri della vita e cercava di cominciare la sua evoluzione fra i suoi fratelli e sorelle d'umanità che prosegue giorno dopo giorno. Le sue parti di thêatre soddisfanno a Parigi. C'lo è soltanto, altri sanno scrivere, parlare, cantare, raccontare, disegnare, dipingere, comporre, giocare delle musiche. A loro di organizzare questo processo su scena, dinanzi ai nostri contemporanei….e durante le pause, tu, in virtuose, puoi sulla ta chitarra giocarci il vostro jazz manouche… A di investirvi i nostri posti, i quadrati e l'inverno, l'incrocio ed il jubé delle nostre cattedrali per giocare il teatro delle nostre disgrazia, per cantare il ritorno dei giorni felici, senza loro ed i loro tyrans. Saremo sulla montagna e non necessariamente solo, un poeta non è mai solo, soprattutto non dinanzi ad una pagina bianca… I nostri stati di cuore, il nostre indignations e sommosse non sono soltanto emozioni che évanouiront di esse stesso se le lasciamo calmi nelle loro chimere di governo mondiale su popolazioni sottoposte e dedicate alle miserie, guerre, recessioni, epidemie che noi hanno preparato ancora una volta. Più molto delle nostre emozioni è la nostra volontà di vivere libera, senza guerre né miseria, senza recessione né debiti finanziari, senza offerta a sistemi di potere che condannano i popoli alla povertà.

Per mettere in pratica quest'alternativa delle nostre reti cittadini di vita verso una civilizzazione nuovamente fiorente per l'umanità, dobbiamo superare a tutti i costi questi despotes del liberalismo neo, queste famiglie di finanzieri, questi illuminati che non comprendono nulla ai misteri della vita e dello Apocalypse insegnati a Dendérah quindi a Eleusis, e che fanno parte dell'esperienza di vita di un poeta iniziato.

“Ecco, li invio come pecore in mezzo ai lupi. Siate dunque prudenti come i serpenti, e semplici come le colombe.„ Vangelo secondo Matthieu 10:16

Quello che ha pronunciato queste parole ha fatto uscire iniziato di Dendérah, ha parlato del mistero dello Apocalypse poiché portava lo statuto d'iniziato e di Figli di Dio, come tutte quelle e quelli che hanno superato il pozzo di luci prima di ritornare e nascere nuovamente nei loro corpi carnale. Non sono i padroni delle oscurità né gli ideologi settari di dogmi lucifériens e maléfiques. Sono portatori di luci e parlano dell'amore infinito, della sua divisione tra esseri vivi di passaggio su terra prima di guadagnare la vita secondo la vita umana. Nessuno di loro non può accettare l'omicidio, l'assassinio, la messa in schiavitù, la miseria, l'organizzazione di epidemie, la disoccupazione, il volo, le guerre prémédités ed organizzati in bande per accumulare le ricchezze materiali a profitto di una minoranza trascurabile di tyrans. Nei loro combattimenti, si riconoscono pronunciando queste parole: “non nobis, domine, non nobis sed nomini tuo da gloriam„. E questo deve bene apparire anche in hiéroglyphes sulle pareti di un tempio dei bordi del Nilo. È la più vecchia lingua di quelle e coloro che, nei loro corpi carnale d'essere umano vivo su terra, hanno incontrato la luce della vita secondo la vita umana. Un pezzo di questa luce basta a strappare le oscurità e fare fuggire l'inviato delle oscurità. Con questo pezzo di luce, supereremo perché la disgrazia soccombi!

Traduzioni italiane

il piano del website     biblioteca     accoglienza